Tampone oro-faringeo

Il paziente deve presentarsi in laboratorio a digiuno e senza aver lavato i denti. Evitare l'uso di colluttori orali. La terapia antibiotica deve essere sospesa da almeno sei giorni.

Tampone vaginale

Esame eseguito dal ginecologo o da personale infemieristico specializzato. La paziente non deve essere in periodo mestruale (le perdite ematiche devono essere terminate da almeno tre giorni), la mattina dell'esame può detergere i genitali solo con acqua e deve aver sospeso la terapia antimicrobica ed antimicotica, orale e locale, da almeno sei giorni.

Tampone uretrale

Il paziente non deve essere in periodo mestruale (le perdite ematiche devono essere terminate da almeno tre giorni), la mattina dell'esame può lavare i genitali solo con acqua. Deve aver sospeso ogni terapia antimicrobica ed antimicotica, orale e locale, da almeno sei giorni. Il paziente deve aver cessato qualsiasi intervento chemio-antibiotico locale o generale da almeno sei giorni. Non deve urinare da almeno sei ore prima dell'esame.